Marelab

Primo cameriere navi passeggeri (Primo cameriere di bordo)

Sequenza di processo Organizzazione servizio di ristorazione
Organizzazione servizio alloggio
Organizzazione servizio bar
Qualificazione regionale PRIMO CAMERIERE NAVI PASSEGGERI
(PRIMO CAMERIERE DI BORDO)
Referenziazioni della qualificazione Nomenclatura delle unità Professionali (NUP/CP ISTAT 2006):
5.2.2.3.1 - Camerieri di albergo
Nomenclatura delle unità Professionali (NUP/CP ISTAT 2011):
5.2.2.3.1 - Camerieri di albergo
5.2.2.3.2 - Camerieri di ristorante
5.2.2.4.0 - Baristi e professioni assimilate
5.2.2.5 Esercenti di servizi di ristorazione e assimilati
Classificazione delle attività economiche (ATECO 2007/ISTAT):
50.10 Trasporto marittimo e costiero di passeggeri
10.85 Produzione di pasti e piatti preparati
55.10 Alberghi e strutture simili
56.10.11 Ristorazione con somministrazione
56.10.12 Attività di ristorazione connesse alle aziende agricole
56.10.50 Ristorazione su treni e navi
56.21.00 Catering per eventi, banqueting
56.29.10 Mense
56.29.20 Catering continuativo su base contrattuale
56.30.00 Bar e altri esercizi simili senza cucina
Livello EQF EQF 4
Descrizione sintetica della qualificazione e delle attività Il Primo Cameriere navi passeggeri – Primo cameriere di bordo gestisce con autonomia il quadro di azione stabilito e le specifiche assegnate, realizzando il processo del servizio al cliente nelle aree di ristorazione, bar e alloggio, anche con l’individuazione delle risorse materiali e tecnologiche, la predisposizione delle condizioni e l’organizzazione operativa. È in grado di curare l’erogazione di un servizio avanzato, programmando l’esecuzione del servizio di sala, self service e bar, e delle materie prime, effettuando il monitoraggio e la valutazione del risultato per la sua competenza, assumendosi responsabilità relative alla sorveglianza di attività esecutive svolte
da altri. Il Primo Cameriere di bordo (su navi da crociera) è in grado di curare l’erogazione di un servizio avanzato, programmando o l’esecuzione del servizio di sala, self service e bar o di riordino e sanificazione degli alloggi.

Formazione

formazione

Orientamento

orientamento

mestieri del mare

REQUISITI MINIMI

Requisiti per la formazione fissati dalla Convenzione internazionale sugli standard di addestramento, abilitazione e tenuta della guardia per i marittimi.

CONTINUA A LEGGERE

C.C.N.L.

Stipulato il 5 giugno 2007 per l’imbarco dei lavoratori marittimi sulle navi da carico e sulle navi traghetto passeggeri/merci superiori a 151 tonnellate di stazza lorda.
CONTINUA A LEGGERE

CODICE DELLA NAVIGAZIONE

Approvato con Regio Decreto n. 237, il Codice è lo strumento con cui si applica il diritto della navigazione marittima, interna ed aerea (autonomo rispetto al diritto comune).
CONTINUA A LEGGERE

PESCA MARITTIMA

È il Regolamento per l’esecuzione della Legge n. 963 del 1965, che disciplinava la pesca marittima e che è stata soppressa dal D. Lgs. n. 4 del 9 gennaio 2012.
CONTINUA A LEGGERE

marelab  loghi footer